PagoPA per il pagamento dei contributi Enpav

22 Aprile 2022
scadenze

A partire dal 2022 l’Enpav è passato al sistema di pagamento delle Pubbliche Amministrazioni denominato PagoPA.

Il passaggio al nuovo sistema è stato imposto a tutte le Casse di previdenza dei professionisti da una Sentenza del Consiglio di Stato, la n. 1931 dell’8 marzo 2021.

Per il pagamento dei contributi Enpav, vengono quindi emessi dei bollettini PagoPA.  

Restano validi eventuali bollettini M.Av. relativi a contributi passati.

 

Come si pagano

I bollettini PagoPA sono disponibili nell’Area Riservata, nella sezione “Pagamento Contributi – M.Av./PagoPA”. Per scaricarli, basta cliccare su PagoPA e poi su Esegui. Nella pagina in cui vengono visualizzati gli avvisi PagoPA sono disponibili diversi bottoni per Stampare, Visualizzare o Pagare i bollettini. 

Sono previste diverse modalità di pagamento:

  • online con l’home banking della propria banca (nei menù CBILL o PagoPA)
  • online con l’EnpavCard direttamente dall’Area Riservata, senza commissioni di pagamento, o con le altre carte di credito tramite le funzioni di PagoPA
  • presso gli sportelli bancari
  • presso le Poste
  • presso gli sportelli ATM della propria banca (se abilitati)
  • presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica

Per verificare tutte le opzioni di pagamento disponibili è possibile collegarsi a: Dove pagare – PagoPA.

Coloro che hanno già attivato l’addebito in conto corrente (SDD – Sepa Direct Debit) continueranno a visualizzare l’avviso da pagare nell’area dei M.Av., dove sarà possibile stampare esclusivamente la causale del pagamento.

Qualora l’addebito non vada a buon fine, nell’Area Riservata, nella sezione “Pagamento Contributi – M.Av./PagoPA”, selezionando “M.Av. Contributi Minimi - Eccedenze- Modulari” saranno resi disponibili i bollettini MAv di pagamento stampabili. 

 

Costi

I costi per il pagamento dei bollettini PagoPA variano in base al circuito utilizzato. La commissione per il pagamento dei PagoPA è generalmente più bassa utilizzando le funzioni di home banking della propria banca.

Con l'EnpavCard il costo è azzerato. 

Sul sito dedicato dal Governo al sistema PagoPA sono indicati nel dettaglio i costi previsti in base al canale di pagamento: Trasparenza costi – PagoPA

 

Domiciliazione bancaria

Per evitare questi costi, è possibile richiedere l’addebito del pagamento dei contributi sul proprio conto corrente.

La richiesta può essere attivata direttamente nella propria Area Riservata compilando il form “Mandato S.D.D.” nella sezione “Servizi Bancari in collaborazione con Banca Popolare di Sondrio” del Menu.

Una volta attivata la domiciliazione, il pagamento dei contributi verrà addebitato in automatico sul conto corrente indicato nella scadenza prevista per il pagamento.

Le nuove deleghe di pagamento saranno utilizzate esclusivamente per le successive emissioni di contributi.

 

Enpav Card

Un’altra possibilità è attivare l’Enpav Card con la Banca Popolare di Sondrio.

Con l’Enpav Card è possibile pagare il bollettino PagoPA direttamente dalla propria Area Riservata e risparmiare i costi di commissione.

In fase di attivazione dell’Enpav Card è necessario scegliere, per la linea di credito dedicata al pagamento dei contributi, l’opzione di rimborso a saldo.

Per tutte le informazioni e per attivare la carta, è necessario accedere alla sezione dedicata all’Enpav Card della sezione “Servizi Bancari in collaborazione con Banca Popolare di Sondrio” del Menu dell’Area Riservata.

 


PagoPA per il pagamento dei contributi Enpav

Scopri

Online la graduatoria delle Borse di Studio di Specializzazione post-laurea

Scopri

Rettifica Modelli 1

Scopri

Le domande per la Maternità e la Dilazione dei contributi sono online

Scopri

NEWS