Bollettini M.Av. Rinviata al 30 giugno la prima rata

27 Aprile 2021
contributi

I bollettini M.Av. per il pagamento dei contributi minimi per l’anno 2021 saranno pubblicati nell’Area Riservata entro la prima decade del mese di maggio.

La scadenza della prima rata è stata posticipata per tutti al 30 giugno 2021.

 

La Legge di Bilancio 2021 ha infatti previsto l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per i professionisti iscritti alle Casse di Previdenza, rinviando a dei decreti attuativi, che ancora non sono stati emanati, la definizione dei requisiti e le modalità per accedere all’esonero.

 

Per ora si sa soltanto che i possibili beneficiari dell’esonero contributivo sono i professionisti che soddisfano queste due condizioni:

-  nel 2019 hanno avuto un reddito complessivo fino a 50 mila euro

- nel 2020 hanno avuto un calo del fatturato (rispetto all’anno 2019) di almeno il 33 per cento

 

In questa situazione di incertezza, il Consiglio di Amministrazione dell’Enpav ha deciso di rinviare di 30 giorni la scadenza del pagamento della prima rata dei contributi minimi 2021

Le scadenze per il pagamento dei contributi minimi sono:

  • Per chi paga i contributi minimi in due rate

30 giugno – 31 ottobre

 

  • Per chi ha richiesto la rateazione in quattro rate

30 giugno– 31 luglio – 30 settembre – 31 ottobre

 

  • Per chi paga i contributi minimi in otto rate

30 giugno – 31 luglio – 31 agosto – 30 settembre – 31 ottobre – 30 novembre – 31 dicembre – 31 gennaio


Bollettini M.Av. Rinviata al 30 giugno la prima rata

Scopri

Attestazione Versamenti 2020

Scopri

Approvate le nuove modalità per la dilazione di pagamento dei debiti contributivi

Scopri

PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI - Le domande più frequenti

Scopri

NEWS