Questo sito utilizza cookies esclusivamente tecnici di sessione o per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

29/09/2014 Regione Piemonte: contributi e finanziamenti per il lavoro autonomo

Scade a fine ottobre il bando della Regione Piemonte che concede finanziamenti agevolati, e contributi a fondo perduto per il lavoro autonomo nel territorio.

Beneficiari potranno essere le Partite IVA attive in tutti i settori merceologici e professionali, compresi quelli privi di albo o di ordine professionale, che presentino domanda entro 24 mesi dalla data di attribuzione della Partita IVA, residenti o domiciliati in Piemonte e aventi sede operativa fissa in Piemonte.

I titolari di partita I.V.A. si devono identificare con i seguenti soggetti: a) soggetti inoccupati e disoccupati in cerca di occupazione; b) soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale; c) soggetti occupati con contratti di lavoro che prevedono prestazioni discontinue, con orario e reddito ridotto; d) soggetti occupati a rischio di disoccupazione; e) soggetti che intendono intraprendere un’attività di auto impiego.

  • Il finanziamento a tasso agevolato – per importi non inferiori a 5.000 euro – dovrà riguardare macchinari, attrezzature, arredi, automezzi o attivazione di impianti tecnici per l’esercizio delle attività.
  • Il contributo a fondo perduto prevede un bonus forfettario in conto esercizio, per la fase di start-up dell’attività, pari a 2.000 euro lordi.

Il bando è “a sportello”: le domande per le due tipologie di agevolazione non si escludono a vicenda e possono essere presentate anche contestualmente. Per i dettagli, consultare il bando.