Questo sito utilizza cookies esclusivamente tecnici di sessione o per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

07/08/2014 Studi professionali esclusi dai fondi di solidarietà

Con l’interpello n. 21/2014, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha chiarito che i fondi di solidarietà bilaterali stabiliti dalla Riforma Fornero sono previsti solo per le imprese che hanno un organico superiore a 15 dipendenti e che non siano assoggettate a cig e/o cigs;

Restano esclusi gli studi professionali: ancora una volta i professionisti e i loro dipendenti non vengono compresi nelle normali misure di sostegno pubblico.