Questo sito utilizza cookies esclusivamente tecnici di sessione o per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

10/04/2014 Approvato dai Ministeri Vigilanti il nuovo Regolamento sui sussidi per la genitorialità

I due Ministeri vigilanti, il MEF e il Ministero del Lavoro, hanno definitivamente approvato, senza apportare alcuna modifica, il nuovo regolamento ENPAV per l’assegnazione di sussidi a sostegno della genitorialità, già approvato dall’Assemblea Nazionale dei Delegati Provinciali dello scorso novembre.

“Abbiamo dovuto sottostare ai tempi ministeriali – commenta Gianni Mancuso,  Presidente ENPAV  - ma finalmente possiamo ritenere il Regolamento pienamente attuativo e costruire il relativo bando, che prevedo di sottoporre al Consiglio di Amministrazione già a maggio per poter accogliere le prime richieste da parte delle madri nostre iscritte nel più breve tempo possibile”.

Il Regolamento prevede l’erogazione, a richiesta e dietro certificazione delle spese sostenute,  di  un sussidio, che può essere cumulativo rispetto a quello di maternità che ENPAV già eroga, a sostegno delle madri Medico Veterinarie nella fase di rientro al lavoro nei 24 mesi successivi all’evento del parto.

 Si prevede, infatti, la copertura, per un periodo tra i 5 e gli 8 mesi, delle spese relative all’iscrizione del bimbo alla scuola materna o del babysitteraggio.

“Si tratta di un istituto innovativo nel panorama delle Casse dei professionisti e che concorre al rafforzamento del nostro sistema di welfare.

Una maternità è la gioia più grande per una donna e l’essere una professionista, e non godere quindi della possibilità di assentarsi dal lavoro per alcuni mesi mantenendo lo stipendio, non deve esservi d’ ostacolo.

Il nuovo sostegno è un aiuto concreto per le madri Medico Veterinarie che, dopo il parto, dovranno necessariamente tornare al lavoro.