Questo sito utilizza cookies esclusivamente tecnici di sessione o per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

Contributi dovuti dai pensionati dell'Enpav

MISURA PERCENTUALE DEL CONTRIBUTO SOGGETTIVO ED INTEGRATIVO
I pensionati di vecchiaia, vecchiaia anticipata e di invalidità che proseguano l’esercizio della libera professione, sono obbligati al pagamento dei seguenti contributi:
  • 13% del reddito professionale e/o del compenso da collaborazione professionale dichiarato nel Modello 1/2016; tale contributo dà diritto a supplementi quadriennali di pensione;
  • 2% del volume d’affari e/o del compenso da collaborazione professionale dichiarato nel modello 1/2016.

CONTRIBUTI MINIMI
Tutti i pensionati Enpav di vecchiaia, vecchiaia anticipata e inabilità sono esonerati dal pagamento dei contributi minimi (soggettivo, integrativo) e del contributo di indennità di maternità. I pensionati di invalidità sono tenuti al versamento del contributo soggettivo minimo ridotto nella misura del 50%.