Scarica la modulistica

Cosa sono le Borse di studio di specializzazione post-laurea?

Le Borse di Studio di Specializzazione post-laurea (B.O.S.S) sono contributi economici, per spese sostenute o da sostenere, che l’Ente eroga a favore dei giovani Medici Veterinari neolaureati per migliorare le loro conoscenze e competenze attraverso Master, Scuole di specializzazione, Corsi di perfezionamento della durata di almeno 9 mesi nonché di Tirocini formativi specialistici Internship rotazionali di almeno 12 mesi, e Residency, svolti esclusivamente in Italia, sotto la supervisione di Diplomati di College.

Chi può richiedere le Borse di Studio di Specializzazione post-laurea ?

I giovani Medici Veterinari neolaureati che, contemporaneamente:

  • non hanno superato i 35 anni di età
  • sono iscritti all’Albo professionale e all’Enpav
  • presentano regolarità iscrittiva e contributiva
  • non risultano titolari di altre borse di studio, assegni, premi o sussidi, aventi analoga finalità da chiunque erogati, per il medesimo corso di studio
  • non risultino assegnatari al momento della presentazione della domanda B.O.S.S, di una borsa lavoro giovani dell’Enpav

Come si richiedono le Borse di Studio di Specializzazione post-laurea?
La presentazione della domanda deve essere fatta esclusivamente online accedendo alla propria area riservata iscritti.

I termini di invio e gli allegati da presentare sono indicati nel Bando pubblicato ogni anno. La borsa di studio Enpav può essere concessa una sola volta. In caso di durata pluriennale, potrà essere oggetto di domanda l’intero periodo di specializzazione, ma la domanda va presentata per ciascun anno di frequenza e concorrere, ai fini dell’assegnazione, al relativo bando annuale.

Per la formazione pluriennale la domanda deve essere esclusivamente riferita all’anno di formazione in corso o di imminente avvio e non può essere presentata con riferimento all’anno già concluso, ad eccezione dell’ultimo anno di formazione.

Se il giovane Medico Veterinario ha concluso l’intero percorso formativo con esito favorevole e sostenuto il relativo costo, la domanda di borsa di studio deve essere presentata entro 365 giorni dalla conclusione del corso.

Alla fine del periodo di formazione, il borsista deve documentare di aver davvero frequentato e che il percorso formativo abbia avuto esito favorevole. Se la specializzazione non si conclude positivamente, l’importo già erogato dovrà essere restituito all’ Enpav (la restituzione è del 50% se l’esito negativo riguarda solo l’ultimo anno).

Come vengono determinati i beneficiari delle Borse di Studio di Specializzazione post-laurea?

L’erogazione della Borsa non è automatica: occorre rientrare nelle posizioni utili di una graduatoria.


Criteri per la formazione della graduatoria:

  1. Voto di laurea
  2. Durata del percorso di laurea
  3. Età al momento di invio della domanda
  4. Frequenza di corso pluriennale
  5. Anzianità iscrittiva e contributiva
  6. Condizione economica del nucleo familiare (Reddito ISEE)
  7. Più alta media negli esami sostenuti durante il corso degli studi

A quanto ammontano le Borse di studio di specializzazione post-laurea?

Le Borse ammontano al costo annuo documentato della specializzazione e, comunque, al massimo € 3.000 l’anno, mentre per il tirocinio formativo specialistico Internship e Residency il sussidio è corrisposto in via forfettaria per un importo pari a € 3.000 annui.

Per informazioni più dettagliate:

Regolamento

Bando

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Scarica la modulistica