Questo sito utilizza cookies esclusivamente tecnici di sessione o per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

09/06/2017 Split payment

 
Dal 1° luglio 2017 Casse di previdenza private obbligate al versamento dell’Iva direttamente all’Erario.

L’art. 1 del Decreto Legge 24 aprile 2017, n. 50 (manovra correttiva) ha esteso il meccanismo della scissione dei pagamenti (split payment) anche ai liberi professionisti e alle loro Casse di Previdenza private in quanto enti inseriti nel conto consolidato della Pubblica Amministrazione ai sensi dell’articolo 1, comma 3 della legge 31 dicembre 2009, n. 196.

L’estensione decorre a partire dalle fatture emesse dal 1° luglio prossimo.

Pertanto, a partire dal 1° luglio 2017 le fatture indirizzate all’Enpav saranno comprensive di IVA ma dovranno contenere l’indicazione “scissione dei pagamenti”, ancorché verrà pagato al fornitore solo l’imponibile.

L’Ente provvederà periodicamente alla liquidazione dell’imposta da split payment direttamente all’Erario.